Semantic core technologies

in MOMA IT
Vota questo articolo
(0 Voti)

MOMA Semantic Framework

Gestire il patrimonio informativo in modo più efficace ed efficiente costituisce oggi la sfida principale per le imprese definite come “Knowledge Intensive Organisation”, qualsiasi sia il loro ambito di interesse e settore di mercato (telecomunicazioni, energia, editoria e media, manufacturing, retail, finance, amministrazioni pubbliche, ecc.).
MOMA Semantic Framework (MSF) offre una gamma di strumenti e funzionalità molto duttili per la realizzazione di soluzioni innovative ad hoc per i processi aziendali in cui sono fondamentali:

  • la gestione ottimale della grossa mole di dati proveniente da fonti informative eterogenee;
  • la ricerca intelligente delle informazioni, abilitata secondo particolari profili utente.

L'impiego degli strumenti resi disponibili in MSF per la concettualizzazione, classificazione e ricerca semantica consentono, in accordo a specifiche verticalizzazioni, il miglioramento dei processi aziendali basati su sistemi di enterprise management quali CRM, ERP e di troubleshooting.

Esempio di applicazione di MSF è relativo al contesto di efficientamento dei processi di service desk. Grazie all’introduzione delle tecnologie semantiche, è possibile infatti l’evoluzione delle applicazioni in uso per il processo di gestione degli incident con la conseguente ricaduta in termini di aumento della produttività e efficientamento del servizio, di abbattimento dei tempi e costi dell’intervento e più in generale del miglioramento della qualità del servizio percepita dagli utenti.
Altro caso applicativo di MSF, riferibile all'ambito dei Document Management System, vede l'introduzione delle tecnologie semantiche per:

  • fornire la visione integrata degli archivi documentali, anche distribuiti in cloud;
  • automatizzare la classificazione dei documenti al fine di migliorare le successive operazioni di ricerca da parte degli utenti;
  • supportare gli utenti nella produzione dei documenti, migliorando l’efficienza del flusso di lavoro grazie alla possibilità di suggerire documenti simili dove reperire informazioni, ricevere suggerimenti sui topic su cui si sta scrivendo.

MSF e la sua continua evoluzione traggono origine dall’esperienza del team di Ricerca e Sviluppo nell'impiego delle tecnologie più innovative e caratteristiche del semantic web. Fattori distintivi sono l’utilizzo esperto di triple store e linguaggi per la modellazione ontologica (definizione di schemi OWL, RDF, ecc.) che consentono l'organizzazione della conoscenza ed abilitano l’accesso intelligente alle informazioni grazie a tecniche di ricerca per similarity, question answering, faceted browsing.
MSF è stato sviluppato a partire dal progetto Aristotele cofinanziato dalla Commissione Europea nel 7° Programma Quadro.

  brochure

 

Scenari applicativi

  E-commerce

  MOMA Ticket Clustering

  MOMA Ticket Classification

  Ottimizza le buone prassi aziendali con il MOMA Anomalies Finder

  Semplifica il tuo Offering con il MOMA Sales Kit Management

 

Funzionalità di MOMA Semantic Framework

Le funzionalità principali di MSF consentono:

  • la classificazione di sorgenti testuali eterogenee (documenti Word, PDF, XML, database, ecc.) rispetto alla rappresentazione della conoscenza del dominio di interesse (ad esempio realizzata mediante tassonomie);
  • la concettualizzazione dei bacini documentali disponibili, con l’estrazione di concetti e relazioni dalle sorgenti testuali eterogenee;
  • la ricerca semantica di informazioni e risorse mediante interrogazioni in linguaggio naturale e la valutazione della similarità semantica tra il loro contenuto e quanto presente all’interno dei bacini documentali gestiti.

Una visione d’insieme delle principali funzionalità rese disponibili da MSF è presentata nella seguente immagine.

 

Architettura di MOMA Semantic Framework

L'architettura modulare e flessibile ideata per MSF agevola la personalizzazione delle funzionalità offerte sulle esigenze specifiche del dominio d'interesse. MSF può essere impiegato come una “cassetta degli attrezzi” mediante la quale implementare soluzioni verticali stand-alone o estensioni di sistemi esistenti.
MSF è dotato di un ampio set di semantic APIs distribuito secondo protocolli largamente diffusi, quali REST e JSON, e standard service-oriented indipendenti da una particolare piattaforma, consentendo di accedere alle funzionalità semantiche e di integrarle all'interno di altri sistemi e nello sviluppo di applicazioni innovative.

 

 

Persona di riferimento
Responsabile del laboratorio di Ricerca e Produzione

  Dott. Domenico Di Giorgio

   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  089.954177

  short CV

 

 

Altro in questa categoria: